skip to Main Content
Igienizzazione All’ozono: Come Combattere Germi E Batteri Nell’auto

Igienizzazione all’ozono: come combattere germi e batteri nell’auto

Dove e perchè si annidano i batteri all’interno dell’abitacolo di un veicolo? E come si può risolvere il problema?

Nel 2016, quasi il 60% degli italiani sceglie l’auto come mezzo preferito per i propri spostamenti, per lavoro o vacanza, rendendo l’abitacolo uno dei luoghi ideali per la proliferazione dei batteri. Ma, esattamente, dove si annidano?

Diversi studi hanno dimostrato che il pomello del cambio, il volante e il bagagliaio contengono mediamente più batteri di una tavoletta del wc! 

Le principali cause di proliferazione dei batteri nell’auto

Secondo uno studio effettuato presso l’Università Aston di Birmingham dagli scienziati dell’Università di Biologia e Scienze Biomediche la leva del cambio contiene circa 356 germi diversi per cm quadrato, mentre il cruscotto ne contiene circa 850.

Lo studio ha analizzato 1.376 auto per capire la presenza di microbi e le abitudini dei rispettivi proprietari di auto.

Sul campione in esame, le analisi hanno rilevato mediamente 283 diversi tipi di batteri per centimetro quadrato, ma ci sono stati anche casi estremi in cui sono stati trovati 850 tipi di batteri.

Le scoperte degli scienziati

  • Il 25% circa dei proprietari di auto ha ammesso di lasciare in auto involucri di cibo e bottigliette vuote.
  • Quasi il 17% (1 su 6 degli intervistati) ha riferito di aver lasciato regolarmente bocconi di cibo all’interno delle loro automobili.
  • Almeno il 50% dei proprietari di auto ha detto che il livello di pulizia nella loro auto ha, di sicuro, un ampio margine di miglioramento e che non avrebbero mai permesso di avere una condizione igienica analoga nelle loro case.

Il chilometraggio è correlato a livelli più alti di batteri e funghi nell’abitacolo

I ricercatori hanno osservato che il chilometraggio della vettura è fortemente correlato con i livelli più elevati di batteri e funghi nell’aria dell’abitacolo.

Quando aria condizionata o riscaldamento vengono azionati, i microbi aumentano in modo significativo, soprattutto nelle vecchie automobili.

Questo accade perché non esiste solo la proliferazione di germi e batteri, ma anche di funghi che crescono soprattutto nel sistema di ventilazione.

I funghi vengono quindi sparsi in auto ogni volta che si accende il condizionatore d’aria o il riscaldamento.

Più batteri nelle auto che trasportano bambini

Uno studio di Charles P. Gerba, un famoso microbiologo a livello internazionale, ha rilevato un maggior numero di batteri nelle auto che trasportano bambini.

Questo perché i residui di cibo incidono vertiginosamente nella proliferazione dei batteri.

La ricerca condotta da Confused.com mostra che, ciò nonostante, solo il 16% dei genitori pulisce l’interno delle loro auto una volta la settimana.

La società GAP Enviromicrobial Services ha esaminato in paragone la carica batterica presente in media nelle abitazioni rispetto a quella all’interno dell’auto.

Il risultato è sorprendente: l’auto risulta avere una media di circa 17 mila batteri in più della casa!

Non è difficile confermare il dato: basta pensare a quanto ci preoccupiamo di tenere pulito la nostra abitazione rispetto all’attenzione che poniamo all’igiene della nostra auto.

5 consigli per guidare in un ambiente più pulito e più sano

Non mangiare in auto Pulire parti più utilizzate - Consigli pulizia interni auto

#1. Non mangiate in auto.

Per chi ha bambini, si sa, questo consiglio è per lo più impossibile da seguire. La raccomandazione, in questo caso, è di pulire e buttare i residui di cibo e le briciole tutti i giorni.

Cambiare i filtri dell'aria - Consigli pulizia interni auto

#2. Sostituite i filtri dell’aria.

Almeno una volta all’anno e, soprattutto, in primavera.

Contenitore rifiuti in auto - Consigli pulizia interni auto

#3. Tenete in auto un contenitore per gettare i rifiuti

Raccogliere rifiuti, bottiglie e carte dentro un contenitore in modo da non dimenticarsele è una soluzione semplice, ma efficace.

Pulire parti più utilizzate - Consigli pulizia interni auto

#4. Pulite le parti più utilizzate

Pulite maniglie, volante e pomello del cambio anche ogni giorno, se possibile.

Igienizzazione auto una volta all'anno - Consigli pulizia interni auto

#5. Effettuate l’igienizzazione degli interni

È consigliabile effettuare un’igienizzazione all’ozono almeno una volta all’anno, accompagnata da una pulizia profonda, per eliminare tutte le fonti che sono causa della proliferazione dei batteri.

Ma, in effetti, a quali rischi andiamo incontro?

Il professor Anthony Hilton, direttore scientifico dello studio condotto presso l’Università Aston, afferma che la maggior parte dei batteri trovati in un’auto non bastano a causare gravi problemi di salute.

Ammesso e non concesso che si viaggi sempre soli in macchina.

Se sono spesso presenti animali domestici o bambini, il rischio di poter contrarre infezioni aumenta.

Igienizzazione all’ozono. Capiamo di cosa si tratta e quando è necessaria.

Mantenere pulito il proprio veicolo è, senz’altro, un metodo utile a ridurre la proliferazione dei batteri nell’abitacolo.

La completa eliminazione di microbi e funghi avviene, però, solo con il trattamento di igienizzazione all’ozono.

L’ozono è, infatti, un gas con potentissimo potere microbicida.

Ha la capacità di eliminare i batteri per lisi cellulare attraverso un processo ossidativo che attacca le membrane protettive e modifica gli enzimi interni.

L’ozono non lascia residui e non è tossico.

La sua applicazione avviene attraverso la completa saturazione dell’aria presente nell’abitacolo e nei condotti di areazione, grazie all’utilizzo di uno specifico generatore elettrico.

L’ozono non elimina solo i batteri, ma anche spore, virus, funghi, acari, pollini e insetti, cimici e pulci comprese. 

Insieme ai contaminanti vengono rimossi anche tutti gli odori all’interno dell’auto, dato che questi sono causati proprio da batteri e germi.

Clicca qui se vuoi saperne di più sul trattamento di igienizzazione interni auto.

Back To Top